Menu

  • Offerte speciali Capsule originali
  • Compatibili Lavazza
  • Originali
  • Capsule Illy originali
  • Capsule Mitaca originali
  • Comodato d'uso
  • Cerca per macchina
  • Altro

Il nostro negozio

Il nostro negozio

Vieni a trovarci in Via Numa Pompilio 23/25 00012 Guidonia Montecelio (RM) Contattaci:0774304090

Come fare il caffè freddo


Categorie : Ricette al caffè

A qualcuno piace freddo: si potrebbe inquadrare così la questione relativa ad una ricetta che, per alcuni, è una contraddizione in termini. Di base la ricetta di un buon caffè tradizionale prevede che la bevanda venga servita calda per essere apprezzata al meglio.
Malgrado ciò c’è chi non disdegna una sua versione totalmente alternativa che viene apprezzata soprattutto in estate, quando il clima si fa particolarmente torrido: stiamo parlando del caffè freddo.
Una ricetta che presenta tantissime varianti dato che, in pratica, non si tratta soltanto di preparare il caffè con il metodo tradizionale e metterlo poi in frigo per renderlo freddo. Vediamo allora quali sono le principali varianti del caffè freddo.

come fare il caffè freddo

Ricette del caffè freddo

Il caffè freddo è una bevanda buona e fresca, da assaporare al meglio soprattutto nei mesi estivi quando la calura morde. Ebbene si, con il caffè ci si può anche rinfrescare. Le principali varianti prevedono ad esempio il caffè shakerato; o la variante con ghiaccio tritato; ed ancora, il frappuccino con latte; la mousse o la crema al caffè; infine, bevanda nota e rinfrescante per eccellenza, la granita al caffè tipica del sud Italia.
In pratica l’ingrediente di base reste il medesimo, il caffè; ma a cambiare è il metodo di preparazione per dar vita ad una soluzione fredda, rinfrescante e in grado di mantenere inalterate le qualità principali di questa bevanda. Come l’effetto energizzante, tanto per citare uno dei più noti universalmente.

Il caffè freddo: rinfrescante ed energizzante

La variante base parte dalla ricetta tradizionale del caffè: si procede preparando una caffettiera, quindi si aggiunge zucchero e si attende che si raffreddi. Il passo successivo è quello di aggiungere un filo d’acqua e versare poi il tutto in una caraffa a chiusura ermetica o in una bottiglia di vetro. Lo si deve quindi lasciare congelare in frigo per andare poi a tirarlo fuori mezz’ora prima di consumarlo. Il caffè freddo può essere utilizzato anche come dessert, magari da arricchire con cioccolato, zucchero liquido, spezie di vario genere. Alcuni vanno ad aggiungervi anche alcol per rendere la bevanda più strong.
Il caffè freddo è una bevanda molto apprezzata che si discosta dal caffè tradizionale per sapore ed aroma; sicuramente scende giù più facilmente e, non a caso, il rischio è quello di lasciarsi prendere troppo la mano e bere in sequenza, soprattutto nelle giornate più calde, una tazzina di caffè freddo dopo l’altra. 

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)