Menu

  • Offerte speciali Capsule originali
  • Compatibili Lavazza
  • Originali
  • Capsule Illy originali
  • Capsule Mitaca originali
  • Comodato d'uso
  • Cerca per macchina
  • Altro

Il nostro negozio

Il nostro negozio

Vieni a trovarci in Via Numa Pompilio 23/25 00012 Guidonia Montecelio (RM) Contattaci:0774304090

Consigli su come gestire un bar: allestimento del banco


Categorie : Caffè e Curiosità

Perché la fatica del barista è anche una questione di arredamento?

La strategia vincente di un bar si decide soprattutto al banco, vera e propria cabina di regia di ogni locale e spartiacque tra la zona destinata al pubblico e quella dedicata al personale e alle preparazioni. Tra esigenze commerciali e regole igieniche, allestirlo correttamente è un'arte. Qui vi spieghiamo quali logiche seguire.
Il banco è il vero protagonista del bar e il centro nevralgico del lavoro che vi si svolge, e organizzarlo al meglio è essenziale per gestire bene il servizio e attirare nuova clientela.

Allestimento Bar

Tirato a lucido e sempre imbandito in modo accattivante, accoglie gli avventori e li guida attraverso le proposte del locale. Per allestirlo nel modo giusto è importante concentrarsi sui bisogni degli ospiti: dovete letteralmente cambiare prospettiva e vedere il banco così come appare al pubblico. Ogni tanto concedetevi il tempo per lasciare la vostra postazione e osservare con gli occhi del consumatore l’effetto dell’allestimento che avete preparato. Naturalmente dovete tenere sempre a mente anche le norme di sicurezza alimentare.

Eccovi un elenco delle cose che non possono mai mancare su un bancone.

[Leggi anche come disporre le attrezzature]

Mattino

È il momento di maggior affluenza in un bar, pertanto è necessario che in queste ore il bancone sia in grado di accogliere comodamente i clienti. Togliete gli addobbi inutili e lasciate libero lo spazio necessario alle consumazioni più rapide. Il consiglio in più: organizzate delle piccole isole raccogliendo in più punti tutto ciò che occorre per le consumazioni più frequenti (zucchero, dolcificanti, tovagliolini); in questo modo, ovunque si posizionerà, il cliente troverà quello che gli serve.

Pranzo

Allestite il banco con l’obiettivo di invogliare il pubblico a scegliere tra la vostre proposte di piatti e tramezzini. Valorizzate al meglio il menu utilizzando delle lavagne o delle cornici digitali. Fate attenzione però a non occupare tutta la superficie: lasciate sempre a disposizione dei vostri clienti lo spazio sufficiente per consumare un caffè o una bibita, anche durante l’orario della pausa pranzo.

Aperitivo

Ecco una delle situazioni più briose che un locale possa vivere! A questa atmosfera, più informale e rilassata, si addice un allestimento colorato e vivo. La soluzione più invitante e pratica è quella di offrire delle monoporzioni, ma in ogni caso prevedete cucchiai di servizio o pinze perché il cliente si possa servire agevolmente. La cura dell’esposizione è essenziale: disponete i piatti con eleganza e decorateli con estro; il consumatore non deve mai avere l’impressione che stiate proponendo gli avanzi della giornata! Il consiglio in più: Non anticipate troppo la preparazione del buffet: disponendolo all’ultimo momento conferirete al tutto un aspetto più fresco e invitante.
Non meno importante anche se invisibile al cliente, il bancone ha inoltre una funzione "logistica": è consigliabile stivarvi le scorte di utensili, merci e attrezzature per la giornata (zucchero, bicchieri, cacao). Tenere a portata di mano queste "munizioni" vi semplificherà il lavoro e velocizzerà il servizio.

Curare l’allestimento con attenzione vi costerà poca fatica ma vi ripagherà con grandi soddisfazioni

Fonte: Illy

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)